MONFERRATO ROSSO D.O.C.

Vino raro, ottenuto da un’attenta selezione di uve Barbera e Ruchè, lasciate ad appassire per due mesi. Vinificato in botti di legno ed affinato in barrique per tre anni, è proposto al consumatore ad oltre quattro anni dalla vendemmia, apportatore di emozionanti sensa- zioni. Genesi stimolerà la fantasia dell’esperto degustatore, a cui evidenzierà la straordi- naria ampiezza di sensazioni gusto-olfattive.

TIPOLOGIA. Rosso con affinamento in barrique.

VITIGNO. 60% Barbera, 40% Ruchè.

DESCRIZIONE GENERALE. Ad un animale non verrebbe mai in mente di produrre del vino. Il vino è quindi un atto di intelligenza, la quale, secondo la tradizione ermetica, da sempre è il quinto elemento, in grado non solo di governare gli altri quattro – Acqua (le piogge, le nebbie, la neve), Aria (il vento, la brezza), Fuoco (il calore del sole) e Terra (silenziosa dimora ove mirabilmente gli altri si compenetrano) – ma anche di mescolarli ed attribuirgli una forma ed una consistenza nuova, a cui la natura non potrebbe giungere autonomamente, senza l’intervento dell’uomo. Genesi, la cui etimologia significa creazione, è il nome che abbiamo voluto dare a questo vino, poiché Genesi rappresenta il gioco intellettivo più ardito ed originale prodotto nella nostra terra. Vogliamo infatti misurarci con noi stessi, cogliendo uno dei frutti più preziosi e tipici del nostro territorio, la Barbera, ed uno dei più rari vitigni autoctoni, il Ruché, ed unirli in un connubio. Abbiamo poi deciso di sperimentarne la vendemmia tardiva e l’appassimento, ne è nato un vino originale e straordinario, che non potevamo che chiamare “Genesi”! Quando, finalmente cosciente delle propria forza ed armonia, viene proposto alla degustazione, pronto a rapportarsi con giudizi e opinioni altrui, non è solo un vino, che si valuta tramite un parametro sensoriale, ma è una testimonianza tangibile di un mondo impalpabile, fatto di sogni e di pensieri, cui l’uomo può giungere per cercare di attingervi una parte di quella bellezza che sta, forse, al di là delle stelle.

NOTE ORGANOLETTICHE. Rosso rubino ricco di sfumature tendente al granato. La persistenza aroma- tica è coinvolgente. Dalla sorprendente delicatezza del bouquet si riconoscono le spezie orientali quali il cumino, il cardamomo e il pepe. Caldo al palato di eccezionale equilibrio e morbidezza e di lunga persistenza aromatica.

VINIFICAZIONE E AFFINAMENTO. L’uva viene raccolta direttamente in piccole cassette che vengono accatastate su palletts per poter essere esposti nelle aree meglio ventilate. Qui l’uva appassisce grazie alle brezze autunnali e rimane fino alla metà di Dicembre. Successivamente l’uva appassita, viene diraspata a mano e la pigiatura viene fatta in modo soffice. La fermentazione a contatto con le bucce dura 18/20 giorni ad una temperatura di 15-18° C con folature giornaliere. La fermentazione malolattica avviene durante il periodo di affinamento, lungo minimo 30 mesi, direttamente nelle barriques in cui è stato messo a dimora. Dopo l’affinamento in legno il vino riposa in bottiglia per almeno 6 mesi prima dell’immissione sul mercato.

ABBINAMENTO GASTRONOMICO. Naturalmente si esalta sulla carne, che può essere cucinata alla griglia oppure arrosto, splendido con selvaggina e animali da cortile. Piacevole abbinamento anche con alcuni dolci, con base cioccolato, che ben si sposa con l’aroma intenso del vino.