MONFERRATO ROSSO D.O.C.

Grande vino rosso ottenuto da una accurata selezione di uve Barbera, Cabernet Sauvignon e Nebbiolo, coltivate nei vigneti con migliore esposizione e composizione di terreno ideale. Vi si nota come ogni vitigno abbia conservato le sue caratteristiche primarie, apportando profumi e sapori splendidamente integrati . Piacevole vino da meditazione.

TIPOLOGIA. Rosso con affinamento in barrique.

VITIGNO. 60% Barbera 30% Nebbiolo 10% Cabernet Sauvignon.

DESCRIZIONE GENERALE. Era l’anno 1916, quando Stefano Cavallero iniziò la costruzione della propria nuova casa colonica; il sito scelto era situato sul colle di “Monterovere”, già frazione di Scurzolengo, abitato da altri nostri parenti, ed in quegli anni sormontato da un imponente rovere, poi bruciato centenario da un fulmine. La cantina scavata nel tufo, come vuole l’antica tradizione piemontese, diventa così lo scenario di un faticoso ma continuo processo evolutivo, che si protrae fino a diventare, oggi, nella nuova cantina, costruita al centro dei vigneti, un richiamo all’internazionalizzazione della nostra azienda. Il vigneto di Monterovere è sempre stato un importante cru di Barbera, e, secondo l’abitudine del tempo, comprendeva alcuni filari di altri vitigni, che sono sempre stati vinificati assieme alla Barbera, conferendole profumi molto particolari. Anche oggi, come era successo sul colle del nonno, abbiamo pensato di mantenere questa tradizione di assemblaggio di uve complementari: la Barbera, per apportare austerità e struttura, il Nebbiolo per fornire longevità e finezza, il Cabernet per conferire rotondità e morbidezza; il tutto sapientemente amalgamato dai piccoli carati di spacco a questo “moderno vino tradizionale”, che rappresenta con la DOC Monferrato appieno il proprio territorio di origine.

NOTE ORGANOLETTICHE. Il Monterovere è vino che si presenta con una struttura fine e levigata, con sentori di rovere dolce e di frutto maturo, che avvolgono il palato, generando una sottile dolcezza, che si ritrova anche nell’olfatto, dove le specifiche note varietali delle tre uve si combinano deliziosamente con sentori vanigliati.

VINIFICAZIONE E AFFINAMENTO. Diraspatura e pigiatura soffice delle uve con basso tenore di ani- dride solforosa. Fermentazione a contatto con le bucce per 14/16 giorni ad una temperatura di 28-30° C con folature giornaliere. Fermentazione malolattica in vasche di acciaio inox. Il 70% della massa matura in barriques nuove di rovere francese da 225 litri, per almeno 18 mesi, mentre il restante 30% matura in barriques di secondo e terzo passaggio. Dopo l’affinamento in legno il vino riposa in bottiglia per almeno 4 mesi prima dell’immissione sul mercato.

ABBINAMENTO GASTRONOMICO. Giusto abbinamento con primi conditi con sughi molto succulenti, con carne che può essere cucinata alla griglia oppure arrosto, splendido con selvaggina e animali da cortile arrosto.